Post-trattamento

Zordan Francesco – Massofisioterapista

AtlasPROfilax® post-trattamento: Possibili Reazioni Temporanee
Quando l'Atlante si trova nella posizione corretta ogni essere umano reagisce in un primo tempo in base al suo stato di salute e mentale, con la possibilità di manifestare temporaneamente delle "Possibili Reazioni ".
Esse sono buone e salutari, perché sono generate dal corpo stesso tramite i suoi meccanismi di autoregolazione per riequilibrare la sua condizione.

Possibili Reazioni Temporanee:
• Rilassamento generale della muscolatura.
• Sensazione di leggerezza generale del corpo e movimenti delle articolazioni più libere.
• Tensioni o infiammazioni articolari o muscolari.
• Estrema spossatezza.
• Tensioni muscolari nella zona del rachide cervicale e lombare.
• Euforia generale e maggiore energia.
• Traumi o Stati di malessere vissuti in passato che si possono ripresentare temporaneamente più o meno intensamente o in forma modificata, per poi scomparire gradualmente.
• Aumento della produzione di muco o raffreddore. Alcune di queste Reazioni Temporanee sono soggettive si possono verificare più o meno intensamente nel tempo, perché è il corpo stesso che nella maggior parte dei casi in modo autonomo riattiva nel successivo tempo le sue forze di autoregolazione per un assestamento migliore generale a livello muscolare e scheletrico ripristinando così il suo equilibrio consentito. Con il tempo nella maggior parte dei casi l'intero organismo acquisisce la potenzialità per funzionare al meglio, e generare tramite le proprie forze di autoregolazione degli effetti positivi sull'intero sistema per un benessere generale.
Consigli dopo il Metodo AtlasPROfilax®
Per supportare il processo di autoregolazione e potenziare ancor di più la Sua condizione di benessere generale è raccomandabile che continui a prendersi cura del Suo corpo con pratiche, tecniche e abitudini salutari. Nel caso noti una certa tensione muscolare (nelle settimane o mesi successivi) in alcune zone del corpo è consigliato sottoporsi a massaggi benessere o terapeutici, o altre tecniche soprattutto nella zona del collo e del dorso, per facilitare l'assestamento generale a livello muscolo-scheletrico. Questo perché il corpo ha necessità di un suo tempo successivo, per effettuare una fase di riequilibrio e rigenerazione più completa possibile. Le Tecniche di massaggio contribuiscono a supportare le forze di autoregolazione generate dal corpo dando un sostegno allo stesso e agevolando la fase di riequilibrio in corso.
Il corpo dopo l'applicazione del Metodo AtlasPROfilax® con le altre TECNICHE:
Il Metodo è unico nel suo genere. Le diverse discipline di Massaggio Benessere o Terapeutico come l'Osteopatia, Fisioterapia, Omeopatia, Chiropratica, Agopuntura, o altre sono di solito molto più efficaci una volta che il metodo AtlasPROfilax® è stato applicato per supportare il corpo durante la fase di Autoregolazione o per lavorare su determinate problematiche. Il Corpo può essere ancora più ricettivo a tali metodiche, perché AtlasPROfilax® predispone nel corpo una migliore comunicazione interna (sistema nervoso e sanguineo) tra la testa e la colonna vertebrale e ad un migliore bilanciamento del peso del cranio (4 a 7 kg) che si può distribuire meglio sul corpo.
Il tutto consente nel corpo stesso una migliore recettività agli impulsi esterni dati da tali tecniche.
Tali Tecniche sono di grande aiuto post Metodo AtlasPROfilax®, sia nel trattamento di possibili crisi di autoregolazione generate dal corpo post-trattamento e come nel ristabilire progressivamente uno stato di salute ottimale o più normale possibile. Ricordiamo che prendersi cura del proprio corpo successivamente con altre tecniche rappresenta sempre un'ottima misura di prevenzione, o mantenimento per supportare il proprio benessere.
I BENEFICI POST-TRATTAMENTO
I benefici (Veda Effetti Positivi del Metodo) che ne possono derivare nel tempo successivo sono un miglioramento della postura, perché avviene un riallineamento naturale dell'intera colonna vertebrale e quindi nel tempo tutta la muscolatura e lo scheletro ne possono trarre beneficio, per mantenere una postura più corretta. Solitamente subito dopo post-trattamento ci si può subito sentire, più dritti, si può notare un aumento della rotazione e della flesso-estensione della testa e sentire una sensazione di leggerezza generale. A sua volta migliora il flusso del sangue al cervello e così anche la comunicazione tra testa e le zone periferiche del resto del corpo risulta più libera, con conseguente riduzione o remissione di qualche dolore cronico e l'aumento della vitalità ed energia.

Dalla pratica si riscontra che l'Allineamento dell'Atlante può comportare miglioramenti immediati, quindi subito dopo l'applicazione del metodo oppure lenti e progressivi nel tempo, mesi e anno/i, ma può anche verificarsi, soprattutto nei casi più complessi e nei quali il corpo non funzionava bene da molto tempo, il sorgere di alcune reazioni più o meno intense e delle crisi di autoregolazione (alcuni stati infiammatori già presenti possono temporaneamente aumentare). Tali Reazioni sono temporanee e si possono sviluppare a causa delle forze di autoregolazione generate dal corpo nel tempo, per l'assestamento muscolo-scheletrico e gli stati infiammatori, per la capacità del corpo di innescare processi per rigenerare l’organismo. L'intensità e la manifestazione di queste possibili reazioni è soggettiva, esse sono comunque buone e salutari e fanno parte del processo di riequilibrio e rigenerazione in corso attivato dallo stesso organismo.
In ultimo seppur in minoranza ci possono essere dei casi "limite" in cui l'organismo forse perché troppo malato o debilitato o per cause sconosciute, non riesce a riattivare un processo di riequilibrio e rigenerazione ottimale e la sua condizione rimane invariata. Senza dubbio, nella maggior parte dei casi, i cambiamenti e i miglioramenti si succedono in maniera progressiva e armoniosa nel tempo.

Le abitudini (dieta, fumo, cattiva postura, stress, sovraccarico, cattivo riposo, scarsa idratazione del corpo con acqua, pensieri sempre negativi) contribuiscono alla buona e cattiva salute. Dalla pratica si riscontra che più le Vostre abitudini sono sane e anche il Vostro corpo potrà reagire meglio.
FORZE DI AUTOREGOLAZIONE: LA FASE DI RIEQUILIBRIO E RIGENERAZIONE
La portata e la profondità e la velocità dei cambiamenti e benefici che Lei potrà sentire post-trattamento dipenderanno anche dalle Sue caratteristiche individuali, dall'antichità dei Suoi dolori e dalle Sue abitudini e stile di vita. É il corpo stesso che gradualmente supera la sua situazione/ problematica anteriore ottimizzando al meglio le sue risorse. Perciò deve essere cosciente che ogni progresso esige il proprio tempo e che è possibile che periodi molto buoni si alternino a puntuali regressi temporanei causa il processo di autoregolazione e rigenerazione in corso. Nei giorni immediatamente successivi al trattamento si può manifestare a volte una certa stanchezza fisica. Nel periodo successivo durante la fase di riequilibrio e rigenerazione, problemi sofferti in precedenza possono tornare a comparire con intensità variabile, o in forma differente, per poi scomparire gradualmente. Allo stesso modo può avvertire puntualmente qualche dolore o tensione alla zona della nuca, alla schiena o alla regione lombare. Non tutti i casi post-trattamento hanno lo stesso percorso per ritornare ad una condizione psico-fisica più che normale. Alcuni migliorano velocemente, altri necessitano di un tempo più lungo mesi o anni per effettuare un processo di rigenerazione completo. Resta il fatto che il Metodo AtlasPROfilax® rappresenta la scintilla di partenza per poter consentire al corpo di riattivare i meccanismi di autoregolazione.