Che cos'è l'Atlante?

Zordan Francesco – Massofisioterapista

"Secondo O.M.S. Organizzazione Mondiale della Sanità la maggior parte delle persone è affetta da deviazione della colonna vertebrale".
Insieme con le cattive abitudini la deviazione della colonna vertebrale provoca malattie, dolori vari, tensioni e altro."

Che cos'è L'Atlante?
• è la prima vertebra cervicale.
• supporta tutto il peso della testa (da i 4 ai 6 kg) ed è responsabile di assorbire la forza della volta craniale e trasferirla unita con il peso e la pressione del cranio alle altre 32 vertebre della colonna vertebrale.
• funge da ponte tra la nostra testa e il resto del corpo e la sua posizione corretta o scorretta determinerà per "effetto domino" il buon o il mal allineamento per il resto delle vertebre della colonna.
L'Atlante non solo supporta il cranio, ma è responsabile influenzando la sospensione, l'equilibrio e la gestione della spina dorsale e dello scheletro umano. Nella maggior parte dei casi fin dalla nascita, l'Atlante è in una posizione disallineata più o meno accentuata e quindi, può essere causa di dolore e disagio o accentuare il sorgere di posture scorrette della colonna vertebrale. Un Atlante disallineato porta alla pressione continua sul midollo spinale e vasi sanguigni, mentre cambiando la biomeccanica del corpo che influisce negativamente sul sistema scheletrico, muscolare e nervoso, il corpo si può autoregolare e riequilibrare autonomamente ottenendo benefici su problematiche acute o apparentemente croniche. 
René C. Schumperli ha sviluppato un metodo rivoluzionario che permette nel corpo di riequilibrare con successo la vertebra Atlante liberando le tensioni della muscolatura sub-occipitale, senza manipolazione brusche o trazione, il tutto in una sola sessione con un controllo successivo. La seconda seduta di controllo post-trattamento dopo circa 20/30 giorni è essenziale.
Il metodo AtlasPROfilax®
AtlasPROfilax® è una tecnica di massaggio neuromuscolare che si concentra sui muscoli corti del collo -i muscoli Sub-occipitali- che circondano e stabilizzano le articolazioni della testa (base del cranio, Atlante e le vertebre dell'asse Atlante-Epistrofeo). Dopo il massaggio vibrazionale dei muscoli corti del collo, l'Atlante può riequilibrare la sua posizione naturale. AtlasPROfilax® è un metodo di massaggio sicuro e non invasivo che può offrire risultati immediati di autoregolazione e duraturi nel tempo. 
Il rilascio di tensione muscolare nel collo corregge la compressione legante e muscolare sulla vertebra dell'Atlante, producendo un effetto positivo sul corpo e stimolando la capacità di autoregolazione e riequilibrio generale nel corpo a livello muscolo-scheletrico. La Colonna Vertebrale è " l'Autostrada" della nostra salute, ed una colonna retta è sintomo di salute ed armonia per l'intero sistema, invece una colonna deviata è causa di problemi di salute e malattie.

AtlasPROfilax® è un metodo di prevenzione naturale generale dell’intero organismo può essere effettuato già da Bambini/ Giovani o in età adulta per stimolare il corpo a riattivare le proprie forze di autoregolazione e riequilibrio generale e la rigenerazione dell’intero organismo.

La prima vertebra della colonna vertebrale, Atlante, deve il suo nome a questo personaggio della mitologia greca, poiché essa sostiene il cranio, così come il titano regge la sfera celeste.

La vertebra Atlante si articola con il cranio con i condili dell'osso occipitale. Il buon ancoraggio di queste due strutture favoriscono il corretto posizionamento della testa e della colonna vertebrale. Il risultato è la tendenza ad una buona postura, maggiore equilibrio muscolare di forze (cervicale, toracica e lombare) e a livello scheletrico favorisce un miglior allineamento sull'asse delle spalle, del bacino e le creste iliache e degli arti inferiori. Il disallineamento minore dell'Atlante (Posizione scorretta) ha spesso un effetto negativo sulla muscolatura e sull'intera struttura scheletrica. Ciò può causare o favorire il sorgere di problemi posturali come il capo anteriorizzato, spalle eccessivamente curve, scoliosi, cifosi, eccessiva lordosi lombare, deviazione dell'anca, eccessiva inclinazione del bacino, una gamba apparentemente più corta, tensioni o dolori muscolari in varie zone del corpo: testa, viso, collo, dorso, schiena, glutei, gambe, ginocchia; può favorire dei problemi per la posizione naturale della mandibola ATL e Bruxismo e nella deglutizione.

In base all'angolo di deviazione cranio-caudale dell'Atlante e rispetto alla sua posizione normale, le influenze normali di irrigazione del cervello possono essere sottoposte ad una leggera compressione ne sono un esempio le arterie vertebrali che possono essere sottoposte ad una pressione costante. Questo potrebbe portare a forti mal di testa e a situazioni croniche di dolori o tensioni, affaticamento, disturbi del sonno, vertigini, disturbi di equilibrio e problemi di apprendimento (memoria e concentrazione).

Inoltre, nei pressi dello svincolo tra i condili occipitali e l'Atlante, si incontrano i muscoli retti posteriori della testa che si uniscono con la dura madre attraverso il ponte miodurale. Il ponte registra livelli di stress meccanici che si verificano nella dura madre e ha un valore significativo nella propriocezione (capacità di segnalare la posizione dei muscoli) e bilanciare il corpo. La trazione permanente della dura madre che si genera a seguito della modifica del buon ancoraggio tra Atlante e Occipite, provoca distorsioni nella comunicazione corporea e quindi può facilitare o generare alcuni disturbi vegetativi (insonnia, costipazione, diarrea, vertigini, nausea ecc.) Inoltre la posizione scorretta dell'atlante perturba la buona comunicazione dei nervi con le estremità del corpo (viso, braccia e gambe) causando il formicolio o intorpidimento.
La posizione corretta dell'Atlante e il benessere generale
L'Atlante oltre ad essere un elemento portante della testa è anche un sistema di:
- Sospensione
- Controllo
- Bilanciamento della colonna vertebrale e dell'intero scheletro umano.
PERCHE'?

Il peso della testa (4kg – 6kg) se non è bilanciato correttamente sull'Atlante, tramite la forza di gravità può influenzare costantemente e facilitare un disequilibrio che si ripercuote "a cascata" su tutto l'apparato scheletrico e muscolare con possibili effetti negativi sulla postura e il resto del corpo.
Mal posizione: In relazione all'angolo di rotazione dell'Atlante avviene un ridimensionamento del foro occipitale e del canale vertebrale. Di conseguenza il midollo spinale, diversi nervi cranici e altri fasci nervosi come pure le carotidi e diversi vasi sanguinei e linfatici sono sottoposti ad una pressione permanente.